Rallentamento degli effetti dell’invecchiamento cerebrale: un cervello sano ad ogni età

Benessere ad ogni età

memoria, umore e coordinamento

Negli ulti anni la comunità medica ha compiuto enormi passi avanti nella comprensione del funzionamento del cervello umano e del sistema nervoso. Si tratta di un processo in corso, ma già ora sappiamo che è possibile rallentare gli effetti della demenza e del morbo di Alzheimer grazie al crescente utilizzo del neurotraining.
Uno degli aspetti più temuti dell’invecchiare è la possibilità perdere le proprie facoltà mentali.
La forma fisica del cervello è importante a qualsiasi età, ma è particolarmente critica dopo i quaranta anni, quando i cambiamenti anatomici possono influenzare negativamente il cervello. La perdita di memoria, della plasticità cerebrale e un assottigliamento generale della corteccia sono fenomeni ben documentati legati all’ età che possono influenzare negativamente il nostro benessere emotivo e fisico. Il neurotraining può aiutare a rallentare e persino ad invertire gli effetti dannosi dell’invecchiamento cerebrale. I neurotrainers di tutto il mondo hanno trovato nel Neurofeedback Dinamico un ottimo alleato anti-invecchiamento, insieme ad un corretto regime alimentare, esercizio fisico, coinvolgimento nelle relazioni sociali e svolgimento di compiti cognitivamente stimolanti.

PRODUTTIVITÀ LAVORATIVA
– memoria
– attenzione
– gestione dello stress

PRESTAZIONI SPORTIVE
– peak performance
– concentrazione
– coordinamento

PRESTAZIONI ACCADEMICHE
– memoria
– attenzione
– creatività

PERFORMANCE ARTISTICHE
– immaginazione
– memoria
– gestione dell’ansia 

CRESCITA PERSONALE
– salute
– felicità
– successo